Devi arredare il salotto e non sai da dove cominciare? La via più semplice è quella di suggerirti idee e stili da seguire, ma oggi faremo di più: parleremo degli errori da evitare assolutamente. Segui i nostri consigli!

Quando cambi casa o piuttosto vuoi dare quel tocco in più al salotto occhio a non esagerare! Potresti inciampare in qualche dettaglio di troppo o nell’acquisto sbagliato. Un vero peccato per la stanza più vissuta della casa, quella più social in cui accogliere gli amici o rilassarsi in solitudine. Per questo ti offriamo una piccola guida: leggi insieme a noi i 10 errori da non fare quando si arreda il salotto. Si rivelerà preziosa all’occorrenza!

1. Qualità dei mobili
Partiamo dall’Abc dell’arredamento: i mobili. Acquistare mobili di qualità è sicuramente un primo passo da compiere. Sinonimo di maggiore durata nel tempo, rappresentano una prima spesa da affrontare ma non con superficialità. Vanno studiati in relazione allo stile di arredamento che si vuole dare e al design. Non sempre mobili di qualità vuol dire arredamento di qualità, pensaci bene!

2. Le dimensioni
I mobili e gli altri oggetti di arredo inseriti nel salotto vanno valutati in base allo spazio che hai a disposizione. Se il tuo salotto è un open space, ad esempio, puoi valutare l’idea di inserire un divano a isola con un bel tappeto magari ma, lo stesso non vale per un salottino di pochi mq. Il risultato sarebbe soffocante.

3. Equilibrio della disposizione
Il modo in cui andrai a disporre i mobili è fondamentale. Serve equilibrio, come in tutte le cose. Evita dunque spazi troppo affollati o, al contrario, troppo vuoti. E questo vale anche per le pareti, non dimenticartelo!

4. Non mischiare gli stili
Per il salotto, forse più che in ogni altra stanza della casa, è tutta una questione di stile! Scegline uno e uno soltanto e seguilo: che sia moderno o Shabby, etnico o classico, minimal o bohemien poco importa. Non avere uno stile predominante equivale a confusione e a fa perdere carattere alla stanza. Ammessi, in parte, un mix di stili qualora si tratti di oggetti di arte o di sculture e tu sia un bravo collezionista in grado di esporli altrimenti, lascia perdere!

5. I colori
Lo stesso vale per i colori: scegline uno e seguilo. Non ha senso avere tanti colori in giro per la stanza solo perché ci piacciono. Ricorda che i colori comunicano qualcosa, rispecchiano la nostra personalità e vengono scelti in base alla funzione della stanza in cui andranno inseriti. Coerenza dunque e semplicità.

6. Importanza della luce
Arredare un salotto vuol dire sì scegliere i mobili giusti, lo stile adatto, i colori ma anche valutare una serie di tanti altri aspetti. Tra questi lo studio dell’illuminazione. Non limitarti a scegliere il lampadario o l’applique che più ti piace ma studia bene anche l’ingresso nella stanza della luce naturale. Facciamone entrare il più possibile, darà energia all’ambiente!

7. Il divano
La scelta di dove posizionare il divano è fondamentale in quanto rappresenta il centro nevralgico del tuo salotto. Non appoggiarlo alla parete ma preferisci una posizione più centrale in prossimità di un tavolino, magari, su cuoi poggiare un libro o di fronte alla tv. Creerai un ambiente il più accogliente possibile.

8. La televisione dove la metto?
Attenzione anche a dove andrai a mettere la televisione. Sicuramente la parete attrezzata rappresenta una soluzione smart ma che non sia troppo estesa ed ingombrante ed attenzione a riservare anche una parte del living alla conversazione con delle comode poltroncine o alla lettura con giusti pulti di illuminazione o con la luce naturale.

9. Arredare con fotografie e quadri
Se ami i quadri alle pareti o ti piace ricordare i bei momenti circondandoti di fotografie di famiglia, rispetta sempre le proporzioni. Studia bene dove andrai a esporle, che sia a parete o incorniciati in bella mostra su un mobile fai delle prove prima, vedi degli esempi online e poi fai lo stesso anche tu!

10. Tocco green
Un grosso errore può essere quello di non creare un angolo tutto verde nel tuo salotto. Le piante si sa sono vita, sono energia positiva, trasmettono serenità. A te la scelta dei vasi purché coerente con il contesto, e da preferire quelli piccoli piuttosto che quelli ingombranti. Scegli la pianta giusta tra quelle d’appartamento e prenditene cura! Occhio a non sbagliare l’esposizione alla luce.

Tratto da Pianeta design